Alia SpA, il Consiglio di Amministrazione ha nominato il Dott. Gustavo Giani Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili - Alia Servizi Ambientali

16/02/2018

Alia SpA, il Consiglio di Amministrazione ha nominato il Dott. Gustavo Giani Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili

Firenze, 16 febbraio 2018 – Il Consiglio di Amministrazione di Alia SpA, riunito in data odierna, ha nominato il Dott. Gustavo Giani, già Direttore Bilancio e Tariffa dell’azienda, quale Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili, come previsto dall’art. 154 bis del TUF (D.Lgs. n. 58 del 1998).
La nomina è avvenuta in attuazione dell’ articolo 25 dello Statuto societario in relazione al mutato regime giuridico di Alia SpA per effetto della quotazione del bond emesso nel marzo scorso e della successiva sottoscrizione del contratto di Concessione per il servizio di gestione integrata dei rifiuti con ATO Toscana Centro.

Disclaimer
La presente comunicazione non costituisce un’offerta o un invito a sottoscrivere o acquistare titoli. I titoli non sono stati e non saranno registrati ai sensi dello United States Securities Act of 1933 (come successivamente modificato) (il “Securities Act”). I titoli non possono essere offerti, venduti o distribuiti negli Stati Uniti o a U.S. persons (come definite nella Regulation S ai sensi del Securities Act) come parte della loro offerta iniziale. I titoli possono essere inizialmente offerti e venduti solo al di fuori degli Stati Uniti sulla base della Regulation S ai sensi del Securities Act e possono essere rivenduti solo in conformità con le leggi applicabili. Copie di questo annuncio non vengono preparate né possono essere distribuite o inoltrate negli Stati Uniti, in Canada, Australia o Giappone.

Alia
Nata dalla fusione di 4 aziende di servizi ambientali della Toscana Centrale (ASM, CIS, Publiambiente, Quadrifoglio). Con circa 3500 kq di territorio e 1,5 milioni di abitanti serviti, Alia diventa il quinto player italiano di settore.

Ufficio Stampa Alia SpA

Back to top